Villa Emo

Via Rivella, 4F MONSELICE
Lat. 45.271698 Long. 11.772131

La villa, edificata ai piedi dei Colli Euganei lungo il Canale Bisatto, richiama alla memoria le raffinate opere architettoniche di Andrea Palladio, come suggeriscono da una parte l’imponente colonnato frontale rivolto verso la riva del canale, un pronao tetrastilo con capitelli corinzi realizzati stranamente in cotto, dall’altra il disegno geometrico dell’ampio giardino all’italiana antistante. L’edificio venne progettato da Vincenzo Scamozzi nel 1588 e, già in origine, doveva essere dotato di un piccolo giardino formale, che tuttavia scomparve nel tempo. Negli anni Sessanta del Novecento, quando intorno alla villa e alla sua barchessa si estendevano ormai frutteti e campi coltivati, la contessa Giuseppina Emo decise di ripristinare l’ampio spazio verde, inserendo, accanto a elementi tradizionali del giardino veneto-rinascimentale come la carpineta e il brolo, una straordinaria varietà di fiori, tra cui spiccano soprattutto le rose. Durante i lavori di risistemazione, furono recuperate e restaurate due antiche peschiere da tempo interrate, che si allungano oggi ai lati della villa; due vasche segnano invece i confini precisi dell’incantevole giardino all’italiana davanti alla villa, mentre il retro dello stabile è abbellito da roseti, magnolie e carpini. Il giardino è aperto alle visite in primavera e in autunno, quando è all’apice del suo splendore per la varietà di fioriture e colori.

Qui sotto presente una mappa opestreetmap che presenta i percorsi ed i luoghi di interesse, ciascuno fornito di link alla relativa scheda. Se si vuole saltare la mappa usare lo skip link presente subito dopo questo testo

Mappa

Il sito utilizza dei cookie per migliorare la sua esperienza utente. Utilizzando il sito, si accetta questo utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi