Villa Grimani Fortini

Via Pontemanco DUE CARRARE
Lat. 45.294325 Long. 11.836178

Nota in precedenza come “Ca’ Pasqualigo” (dal nome degli originari proprietari), nel 1642 la villa venne ampliata dai conti Grimani, giunti a Pontemanco dopo aver ottenuto dalla Repubblica di Venezia la concessione per lo sfruttamento delle acque del Canale Biancolino. I Grimani realizzarono anche le abitazioni a schiera lungo il corso d’acqua per i contadini del borgo che lavoravano nei fondi agricoli della famiglia, per i barcaioli e per coloro che erano impiegati nell’attività molitoria. Il complesso della villa comprende, oltre al corpo residenziale principale e all’Oratorio della Beata Vergine Maria Annunciata, anche queste abitazioni a schiera e una bassa torre merlata.

Qui sotto presente una mappa opestreetmap che presenta i percorsi ed i luoghi di interesse, ciascuno fornito di link alla relativa scheda. Se si vuole saltare la mappa usare lo skip link presente subito dopo questo testo

Mappa

Il sito utilizza dei cookie per migliorare la sua esperienza utente. Utilizzando il sito, si accetta questo utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi