D - Itinerario Treviso-Ostiglia (I5)

Bellissima ciclabile asfaltata, ricavata dall’ex ferrovia Treviso-Ostiglia, realizzata nel 1930 per ragioni militari e commerciali. Il percorso si sviluppa lungo un’estesa fascia boschiva che attraversa campi e paesi, dal Sile al Po.
Montegalda (VI) - Treviso
56 km, di cui 33 km in Provincia di Padova
2 h 30 min a una velocità media di 13 km/h
facile

Organizza il viaggio

Qui sotto presente una mappa opestreetmap che presenta i percorsi ed i luoghi di interesse, ciascuno fornito di link alla relativa scheda. Se si vuole saltare la mappa usare lo skip link presente subito dopo questo testo

Mappa

Descrizione

Nelle campagne venete c’è una lunga fascia boschiva che attraversa i campi e i paesi dal fiume Sile al fiume Po: si tratta dell’ex ferrovia Treviso-Ostiglia, una strada ferrata realizzata nel 1930 per ragioni militari e commerciali. Dismessa dopo la Seconda Guerra Mondiale a causa dei danni inferti dagli eventi bellici, la linea ferroviaria non è stata più ripristinata e il suo sedime è diventato con il tempo una naturale greenway lunga 118 chilometri, di cui circa 56 trasformati in una bellissima ciclabile asfaltata che prende il nome di Itinerario Treviso-Ostiglia. Il tratto attualmente percorribile in bicicletta va da Treviso a Montegalda, interessando le Province di Treviso, Padova e qualche comune della Provincia di Vicenza.

In Provincia di Padova, l’Itinerario Treviso-Ostiglia si sviluppa in senso ovest-est dal Comune di Campodoro fino a quello di Piombino Dese. Lungo il tracciato si trovano diversi parcheggi, nelle vicinanze o in corrispondenza di punti di accesso alla pista, e una serie di aree di sosta attrezzate con panchine e, in un caso, anche con fontana. L’unico punto di ristoro sul percorso si intercetta a Camposampiero, all’incrocio con il Percorso Muson dei Sassi. In alternativa, ideali per una pausa sono anche i centri di Piazzola sul Brenta, Camposampiero, Loreggia e Piombino Dese, tutti in prossimità della pista o facili da raggiungere percorrendo brevi deviazioni.

Infine, la Treviso-Ostiglia incrocia due percorsi ciclabili che garantiscono un collegamento diretto con la città di Padova e le sue bellezze: il già menzionato Percorso Muson dei Sassi e l’Itinerario del Brenta.

In Provincia di Padova, si consiglia di iniziare a percorrere l’Itinerario Treviso-Ostiglia dal punto di accesso che si trova a Campodoro, all’incrocio tra Via Municipio e Via Palazzon, dove è possibile posteggiare l’auto nel parcheggio gratuito che si trova a ridosso del percorso ciclopedonale. Inoltre la pista è raggiungibile in bicicletta anche dal centro di Padova, percorrendo il Percorso Muson dei Sassi o l’Itinerario del Brenta, che intercettano la Treviso- Ostiglia rispettivamente al km 7,35 e al km 21,00 del tratto in Provincia di Padova.

Video di presentazione

E’ possibile vedere due video dedicati al percorso cliccando sul titolo. I video si apriranno in una nuova finestra.

Ti potrebbero interessare

immagine punto di interesse Villa Maruzzi, Marcello (Ca’ Marcello)

Villa Maruzzi, Marcello (Ca’ Marcello)

immagine punto di interesse Villa Trombetta-Trotter

Villa Trombetta-Trotter

immagine punto di interesse Villa Basadonna, Tomè, Gal

Villa Basadonna, Tomè, Gal

immagine punto di interesse Villa Cornaro

Villa Cornaro

immagine punto di interesse Villa Pegolotto, Baglioni

Villa Pegolotto, Baglioni

immagine punto di interesse Villa Gaja

Villa Gaja

immagine punto di interesse Torre Civica di Camposampiero

Torre Civica di Camposampiero

immagine punto di interesse Palazzo Tiso

Palazzo Tiso

immagine punto di interesse Santuario del Noce

Santuario del Noce

immagine punto di interesse Chiesa dei Santi Lorenzo e Martino

Chiesa dei Santi Lorenzo e Martino

immagine punto di interesse Villa Borromeo, Rossato

Villa Borromeo, Rossato

Il sito utilizza dei cookie per migliorare la sua esperienza utente. Utilizzando il sito, si accetta questo utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi